Ieri mentre ero ad un corso, ricevo una telefonata da un Naturopata che mi chiede delle informazioni sul corso Kinesiologia Emozionale RD.
Mi fa capire che ha studiato 4 anni in una scuola del nord Italia e che conosco e che di Kinesiologia non ci ha capito nulla…..“ho studiato quel poco che serviva per poter superare l’esame”.

 

Quando vengo a conoscenza di questo tipo di risultato, una parte di me soffre.

Non è possibile che qualcuno mi dica che il “test kinesiologico” gli sembra di sentirlo ma è troppo intuitivo.
Forse perché in KERD (Kinesiologia emozionale RD),  abbiamo un protocollo specifico e perché lo rendi talmente evidente in aula, come fare un Test Muscolare Kinesiologico di Precisione in 3 modalità diverse….che non c’è spazio all’interpretazione….o alla facoltà di interpretarla a proprio modo.

LA NOSTRA MENTE E’ ATTRATTA DALLE FACILITAZIONI

Quello che spesso si rischia di andare incontro è di rendere le cose troppo facili.
Il troppo facile per la nostra mente, da una parte è una cosa desiderata, dall’altra, diventa un problema.
Perché ?
Perché in genere, siamo portati a complicarci le cose e le situazioni.
Non è colpa nostra ma è il risultato di una mente non abituata a lavorare in semplicità.
D’altronde, se la nostra società non vivesse di complicazioni, non esisterebbe neanche l’ansia come modo di utilizzare la mente, attraverso una strategia complicata….nella quale immaginiamo un futuro minaccioso che non sappiamo se mai arriverà.

 

Però la SUA ATTIVITA’ E’ FERMA !

Ma per tornare al colloquio telefonico con il Naturopata …..mi racconta che in questo momento ha il lavoro fermo.
E’ bloccato e non sa come sbloccarlo.
E cosa ha pensato ?
Di frequentare un altro corso (dopo tutte le cose che ha a disposizione) che so già finirà nel dimenticatoio e nel non essere applicato per come andrebbe applicato.
Cosa me lo ha fatto pensare ?
Che ha fatto già un corso pochi mesi fa e alla prima difficoltà….invece di capire e andare più a fondo…ha smesso.
Allora gli chiedo:
“Ma non potevi contattare il tuo insegnante per poter chiarire questa cosa invece di smettere e aver buttato 800 euro ?”
Mi risponde di no.
Non c’è la possibilità.

 

ECCO IL PROBLEMA !
RIMANI DA SOLO PERCHE’ NON CE LA POSSIBILITA’ DI CHIEDERE CHIARIMENTI.

A differenza degli altri corsi, in Kinesiologia Emozionale RD c’è un gruppo di Esperti di supporto che ti permette di chiarire eventuali dubbi pratici anche dopo il corso fuori dall’aula.
Nella maggior parte dei corsi, non c’è questo supporto.
E così….come per il nostro Naturopata, alle prime difficoltà se non hai una indole combattiva o la testa dura…..molli tutto.
E allora che fare ?
Mi dice di aver pensato di fare il mio corso.
Gli dico che non è il caso.
“Non voglio che sia l’ulteriore attestato che abbellisce il muro ma che non mette in pratica e con cui non aiuta nessuno.
Non sarò io a farti spendere altri soldi che so che non ti porteranno una crescita personale e professionale.”

Cosa fare allora ? Il consiglio che vale come un diamante! (piccolo !!!)

LUI:
“Ma allora cosa devo fare ?”
IO:
“Uscire dal gregge !
Uscire dal gregge di persone che fanno tutte le stesse cose e con pochissime varianti.
Uscire dalla massa di tutti quegli Operatori che sono indifferenziati e che propongono le stesse cose che ha detto loro fanno per passione e con qualità…..ma alla fine fanno su pochi perché non hanno lavoro.
Le scuole e le Associazioni hanno creato a manetta Operatori grazie a quel tentativo di regolamentazione che un ………lasciamo stare !
Non so se te ne sei accorto che ci sono più Operatori Olistici che gente che chiede i loro servizi ?!”
LUI:
“Si questo è vero…me ne sono reso conto !”
IO:
“Allora se lo hai capito, BASTA tecniche.
Se sei competente e bravo/capace e le persone con cui hai lavorato sono rimaste contente, adesso è il momento di pensare a rendersi visibili ! “

Devi diventare come una giraffa in mezzo ad un gregge…

Quando alzi la testa, le persone all’esterno, non possono non vederti e accorgerti di te.
“Occupati della tua differenziazione e della tua visibilità”
E così dopo un po ha capito e abbiamo concluso la telefonata.

 

CONCLUSIONE

COSA FARE, occorre capirlo da chi ha esperienza.
Da chi è in grado di mostrare risultati.
Le parole vanno con il vento.
Le esperienze e i risultati no.
            
 
Per questo motivo il Metodo KERD è strutturato in modo tale da darti uno STRUMENTO EFFICACE per lavorare e differenziarti….ma anche, se vuoi, proseguire nel percorso per AIUTARTI a Differenziarti e Ottenere visibilità agli occhi di chi può beneficiare dei tuoi servizi.

La passione e la competenza per ciò che fai, non possono essere lasciati al caso……altrimenti quello che vorresti fare per passione……per te rimarrà un sogno e sarà la realtà che vive  qualcun altro.

Se ti interessano i miei corsi, clicca sul link che ti interessa:
Test Muscolare Kinesiologico di Precisione –
Kinesiologia Emozionale RD 1 –