Uno dei problemi più frequenti che hanno le persone che si iscrivono ad un corso di Kinesiologia o di Theta Healing, di Psych-K ,di Omega Healing o di One Brain è l’esigenze di poter applicare su di se quello che hanno appreso e che funziona benissimo sugli altri.
Alcuni si iscrivono a questo genere di corsi come completamento professionale, per poter avere più strumenti da utilizzare con i propri clienti, mentre tanti altri si iscrivono con l’aspettativa di riuscire a  trovare qualcosa che li possa aiutare a risolvere i loro disagi fisici, emotivi o spirituali.
Il test Kinesiologico è un test che permette di confermare se in un dato momento sono presenti oppure no, disarmonie o parti fuori equilibrio.
Avere uno strumento per autotestarsi ha il vantaggio di poter confermare su di se la direzione di lavoro e di autotrattamento migliore da poter effettuare.
Qualche giorno fa ho messo online un video su come effettuare l’Autotest Kinesiologico.
Ora in questo approfondiamo parlando di calibrazione e mostrando degli esempi di incoerenza emozionale o psicologica.
Spero che ti possa essere utile.
Se ti è piaciuto o l’hai trovato utile, puoi condividerlo con tuoi amici e conoscenti.