Mentre proseguiamo nell’esporre le tecniche di riequilibrio, è necessario anche iniziare a conoscere più in profondità l’oggetto di nostro interesse: il muscolo.

Ci serviamo di esso per effettuare un test che come hai già letto nei post precedenti, ti può fornire informazioni circa il muscolo stesso oppure informazioni sull’intero organismo.

Per quanto riguarda l’anatomia clicca sul seguente link di Wikipedia.

In kinesiologia ci sono alcune informazioni su ogni muscolo che devono essere tenute in considerazione:

– ogni muscolo ha un origine ed una inserzione

una azione specifica

– è innervato da determinati segmenti nervosi

– ha un Neurovascolare associato

– ha un Neurolinfatico associato

– ha una relazione con determinati principi nutritivi

– è correlato ad un meridiano di agopuntura

– è correlato ad un organo

A cosa ti serve conoscere tutto questo?

Tra qualche tempo, quando troverai sul blog il modo in cui effettuare il test dei vari gruppi muscolari, scoprirari nelle persone con cui ti eserciti, che avranno dei muscoli che sono in stato di normotono ed altri ipotonici.

Avrai voglia e curiosità di vedere come la Kinesiologia ti aiuta nel produrre un cambiamento immediato della condizione iniziale rispetto a quelli in stato disarmonico (ipotonici)

Nelle tavole dei singoli muscoli che troverai  sul blog o nei libri consigliati, ci saranno una serie di informazioni per la ricerca del punto di riequilibrio muscolare da utilizzare.

Quale utilizzare tra quelli in elenco sopra?

Lo cerchi e lo trovi, semplicemente testandoli con la T.L. .


!-- Facebook Pixel Code -->